I cibi da evitare: rovinano le tue funzioni cerebrali – prima parte

brain-food_main

Quando si parla di nutrizione, ci si riferisce a tutti i tipi di cibo: alcuni cibi sono i tuoi alleati contro i chili di troppo, mentre altri stimolano la funzione cognitiva e migliorano la tua memoria. D’altra parte vi sono alcuni alimenti rinomati per gli effetti nocivi sulle funzioni cerebrali, ed i nutrizionisti ci consigliano di consumarli moderatamente, al finite di limitare al minimo il loro impatto negativo.

Detto ciò, ecco la lista degli 11 alimenti che rovinano le tue funzioni cerebrali, lentamente ma sicuramente:

1 – Prodotti zuccherati : lo zucchero ed i prodotti zuccherati fanno male non solo al giro vita, ma anche alla tua funzione cerebrale. Una consumazione a lungo termine di zucchero può creare una serie di problemi neurologici e può anche interferire con la tua memoria. Lo zucchero può anche interferire con la tua capacità di apprendere, ecco perché è raccomandabile evitare il consumo di prodotti precotti, zucchero, sciroppo di glucosio e i prodotti con un alto livello di fruttosio.

Annunci Google

2 – Alcol: si sa che l’alcol danneggia il fegato a lungo termine ed è la causa di quella che viene definita “nebbia nel cervello”. Come si può capire dal termine, ci si riferisce ad uno stato di confusione mentale e si può definire come una “nuvola” che condiziona la tua capacità di pensare chiaramente ed anche la tua memoria. Hai mai notato che non riesci a ricordare i nomi di prodotti conosciuti o che non riesci a ricordare alcuni eventi o non sei certo se questi fossero dei sogni o accaduti realmente? Tutto ciò può essere collegato ad un consumo eccessivo di alcol, che altera l’equilibrio del cervello. Per fortuna tutti questi sintomi sono reversibili se si smette di bere alcol o si limita il consumo ad uno o due drinks a settimana.

3 – Cibo spazzatura: un recente studio dell’università di Montreal ha rivelato che il cibo spazzatura può modificare le sostanze chimiche del cervello, portando così a sintomi come depressione e ansia. Inoltre, cibi con alto contenuto di grassi potrebbero scatenare reazioni simili ai sintomi di astinenza quando si smette di consumarli. Questi cibi incidono sulla produzione di dopamina, un’importante sostanza chimica ritenuta responsabile nel creare una sensazione di benessere e felicità. La dopamina supporta ed agisce sulla funzione cognitiva, la capacità di apprendimento, i riflessi, la motivazione e la memoria. Ecco perché è così importante evitare tutti i cibi ad alto contenuto di grassi.

The following two tabs change content below.

Rispondi